• Alessia Prestanti

📚Macerie prime

di Zerocalcare

Photo Alessia Prestanti ®2018

Edito da: BAO PUBLISHING

⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️ 5 Stelle


Zerocalcare non si smentisce e dopo l’esperienza di Kobane Calling* (che mi era piaciuto tantissimo) torna ad una dimensione più intima, parlando di sé e degli amici di sempre. Punta l’attenzione sulle crisi che ci troviamo ad affrontare nella vita dopo i fatidici 30 e, attraverso un bambino che prende appunti, ci mostra con tutta la sua geniale ironia i demoni che a volte ci dominano prendendo il sopravvento e che poi si portano via un pezzo di noi.

Con i suoi disegni Zero sa essere divertente, ironico, commovente e struggente allo stesso tempo. La consiglio come lettura anche a chi di solito non legge fumetti. Macerie prime? Promosso sicuramente a pieni voti!


* [ Trovate la mia recensione di Kobane Calling –> qui. ]


Citazioni:

“Mi serve un mattone. Uno solo. Per poter continuare a costruirci sopra quel castello Lego di illusioni che mi fa alzare la mattina.” “Però a volte per non crollare, cerchiamo un bersaglio su cui scaricare il caricatore. Un capro espiatorio che dia senso al nostro dolore. E in cambio di quel senso diamo via un pezzetto della nostra umanità. Per cui ci ritroviamo a dire cose che ci vergognavamo anche solo a pensare.”

Curiosità:

Sono stata alla presentazione del fumetto a Campi Bisenzio (FI), dove ho avuto l’occasione di conoscere l’autore dal vivo, parlarci un poco e farmi fare uno dei suoi famosi “disegnetti”. Devo dire che Zerocalcare è davvero una persona squisita, simpatica, genuina e molto alla mano.

Ah, nota importantissima: questo è un fumetto diviso in due. La conclusione uscirà a maggio 2018!

Perciò… stay tuned!


© FlashReview a cura di Alessia Prestanti

2 visualizzazioni
  • Instagram - Bianco Circle
  • Bianco Pinterest Icon
  • Bianco LinkedIn Icon