• Instagram - Bianco Circle
  • Bianco Pinterest Icon
  • Bianco LinkedIn Icon
  • Alessia Prestanti

📚Non chiedermi mai perché

di Lucrezia Scali


Photo Alessia Prestanti ®2018

Edito da: Newton Compton

⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️ 5 Stelle


Ottavia è la protagonista di questo romanzo struggente. Ha ventisette anni, è innamorata, è una donna felice. Al suo fianco ha un marito eccezionale e un figlio adorabile: una vera famiglia, con tutto il calore e l’affetto che desiderava. Ma come mai allora ho parlato di romanzo struggente? Beh, perché durante le feste natalizie, da un momento all’altro, per colpa di un brutto incidente, tutto è cambiato. La sua vita non è stata più la stessa e ha perso tutto. Tutto ciò che amava, tutto ciò per cui si sentiva “viva”.

Ho letto questo libro in pochi giorni e mi ha rapita da subito, fino alla fine. In un alternarsi di passato e presente Ottavia racconta la sua vita: il primo incontro con suo marito, il matrimonio, la nascita del figlio (momento in cui personalmente mi sono ritrovata con molto piacere, visto che la mia bimba è nata da poco più di un mese), e altri momenti per lei importanti. Ottavia riuscirà a ricominciare? Sarà capace di affrontare il senso di vuoto e la sua nuova vita? Vi conviene leggere la sua storia per scoprirlo: Ottavia vi aprirà il suo cuore e vi porterà per mano lungo il suo cammino tra un’emozione a l’altra.


Citazioni:

“«[...] Non esiste ‘il per sempre’ e questo dovrebbero dirlo. O forse dobbiamo essere noi ad imparare a non dirlo per evitare delusioni.» «Se nessuno credesse al per sempre, smetteremo di innamorarci e di provare sentimenti, oltre a perdere tutti momenti meravigliosi che l’amore può offrirci.[…]»
“Il dolore è una terribile bestia, sente il tuo odore e ti segue sempre. Ovunque tu sia. Ma io ho imparato a nascondermi.”
“E a volte penso che tutto sia iniziato così. Con te che mi sorridevi e io che mi innamoravo.”
“Era così che ci si innamorava. Una parola alla volta.”

© FlashReview a cura di Alessia Prestanti

14 visualizzazioni